Nota!

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy

La presente cookie policy ha lo scopo specifico di illustrare i tipi, le modalità di utilizzo nonché di fornire indicazioni circa le azioni per rifiutare o eliminare i cookie presenti sul sito web, se lo si desidera.

 

I diritti di cui all'art. 7 D.lg. n. 196/03.

Ricordiamo che l'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione dell'origine dei dati personali; delle finalità e modalità del trattamento; della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati. 
L'interessato ha diritto di ottenere l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; l'attestazione che le operazioni di cui sopra sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 
L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di marketing. Il diritto di opposizione dell'interessato al trattamento dei dati per le finalità di marketing effettuato con modalità automatizzate di contatto si estende a quelle tradizionali, restando salva per l'interessato la possibilità di esercitare tale diritto in tutto o in parte, ossia opponendosi, ad esempio, al solo invio di comunicazioni promozionali effettuato tramite strumenti automatizzati.

 

Cosa sono e come vengono utilizzati i cookie

I cookie sono stringhe di testo inviate da un web server (per es. il sito) al browser Internet dell’utente, da quest’ultimo memorizzati automaticamente sul computer dell’utente e rinviati automaticamente al server a ogni occorrenza o successivo accesso al sito.

Per default quasi tutti i browser web sono impostati per accettare automaticamente i cookie.

Il nostro sito web utilizza o può utilizzare, anche in combinazione tra di loro, le seguenti categorie di cookie, suddivisi in base alla classificazione proposta nel Parere 04/2012 relativo all’esenzione dal consenso per l’uso di cookie emesso dal Gruppo di Lavoro ex art. 29 in ambito comunitario (reperibile qui: http://ec.europa.eu/justice/data-protection/article-29/documentation/opinion-recommendation/files/2012/wp194_it.pdf#h2-8):

 

- di “sessione” che vengono memorizzati sul computer dell’utente per mere esigenze tecnico-funzionali, per la trasmissione di identificativi di sessione necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito; essi si cancellano al termine della “sessione” (da cui il nome) con la chiusura del browser. Questo tipo di cookie evita il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti;

- “persistenti” che rimangono memorizzati sul disco rigido del computer fino alla loro scadenza o cancellazione da parte degli utenti/visitatori. Tramite i cookie persistenti i visitatori che accedono al sito (o eventuali altri utenti che impiegano il medesimo computer) vengono automaticamente riconosciuti a ogni visita. I cookie persistenti soddisfano a molte funzionalità nell’interesse dei navigatori (come per esempio l’uso della lingua di navigazione oppure la registrazione del carrello della spesa negli acquisti on line. Tuttavia, i cookie persistenti possono anche essere utilizzati per finalità promozionali o, persino, per scopi di dubbia liceità. I visitatori possono impostare il browser del computer in modo tale che esso accetti/rifiuti tutti i cookie o visualizzi un avviso ogni qual volta viene proposto un cookie, al fine di poter valutare se accettarlo o meno. L’utente è abilitato, comunque, a modificare la configurazione predefinita (di default) e disabilitare i cookie (cioè bloccarli in via definitiva), impostando il livello di protezione più elevato.

 

Queste due tipologie di cookie (di sessione e persistenti) possono a loro volta essere:

 

- di “prima parte” quando sono gestiti direttamente dal proprietario e/o responsabile del sito web.

- di “terza parte” quando i cookie sono predisposti e gestiti da responsabili estranei al sito web visitato dall’utente.

 

Come funzionano e come si eliminano i cookie

Le modalità di funzionamento nonché le opzioni per limitare o bloccare i cookie, possono essere effettuate modificando le impostazioni del proprio browser Internet.

È possibile inoltre visitare il sito, in lingua inglese, http://www.aboutcookies.org formazioni su come poter gestire/eliminare i cookie in base al tipo di browser utilizzato.

Come detto, i cookie possono essere oltre che di sessione e persistenti anche di terza parte. Questi ultimi ricadono sotto la diretta ed esclusiva responsabilità dello stesso gestore e sono suddivisi nelle seguenti macro-categorie:

- Analitycs. Sono i cookie utilizzati per raccogliere e analizzare informazioni statistiche sugli accessi/le visite al sito web. In alcuni casi, associati ad altre informazioni quali le credenziali inserite per l’ accesso ad aree riservate (il proprio indirizzo di posta elettronica e la password), possono essere utilizzate per profilare l’utente (abitudini personali, siti visitati, contenuti scaricati, tipi di interazioni effettuate, ecc.).

 

Viene utilizzato questo tipo di servizio di analisi web fornito da Google Inc. per avere informazioni statistiche di tipo aggregato utili per valutare l’uso del sito web e le attività svolte da parte del visitatore. Google memorizza le informazioni raccolte dal cookie su server che possono essere dislocati anche negli Stati Uniti. Google si riserva di trasferire le informazioni raccolte con il suo cookie a terzi ove ciò sia richiesto per legge o laddove il soggetto terzo processi informazioni per suo conto. Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google al fine di ottenere un profilo dell’utente di maggiore dettaglio. Ulteriori informazioni sulla gestione della privacy e/o sulle modalità per rifiutare o eliminare questo tipo di cookie sono disponibili alla URL: http://www.google.it/intl/it/policies/privacy/
L’Utente può disabilitare in modo selettivo l’azione di Google Analytics installando sul proprio browser il componente di opt-out fornito da Google. Per disabilitare la raccolta di dati da parte di Google Analytics, si rinvia al link di seguito indicato: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout

 

- Widgets. Rientrano in questa categoria tutti quei componenti grafici di una interfaccia utente di un programma, che ha lo scopo di facilitare l'utente nell'interazione con il programma stesso. A titolo esemplificativo sono widget i cookie di Facebook, Google, Twitter, Instagram, Google+. Ulteriori informazioni sulla privacy e sul loro uso sono reperibili direttamente sui siti dei rispettivi gestori.

- Advertsing. Rientrano in questa categoria i cookie utilizzati per fare pubblicità all’interno di un sito. Google, Tradedoubler rientrano in questa categoria. Ulteriori informazioni sulla privacy e sul loro uso sono reperibili direttamente sui siti dei rispettivi gestori.

- Web beacons. Rientrano in questa categoria i frammenti di codice che consentono a un sito web di trasferire o raccogliere informazioni attraverso la richiesta di un'immagine grafica. I siti web possono utilizzarli per diversi fini, quali l'analisi dell'uso dei siti web, attività di controllo e reportistica sulle pubblicità e la personalizzazione di pubblicità e contenuti.

Se desidera modificare le impostazioni dei suoi cookies, segua le indicazioni per ciascuno dei browser più diffusi:

Microsoft Internet Explorer

Cliccare l'icona 'Strumenti' nell'angolo in alto a destra e selezionare 'Opzioni internet'. Nella finestra pop up selezionare 'Privacy'. Qui potrà regolare le impostazioni dei suoi cookies.

Google Chrome

Cliccare la chiave inglese nell'angolo in alto a destra e selezionare 'Impostazioni'. Selezionare 'Mostra impostazioni avanzate' e cambiare le impostazioni della 'Privacy'.

Mozilla Firefox

Dal menu a tendina nell'angolo in alto a sinistra selezionare 'Opzioni'. Nella finestra di pop up selezionare 'Privacy'. Qui potrà regolare le impostazioni dei suoi cookies.

Safari

Dal menu di impostazione a tendina nell'angolo in alto a destra selezionare 'Preferenze'. Selezionare 'Sicurezza', da qui potrà regolare le impostazioni dei tuoi cookies.

Per disabilitare i cookies analitici e per impedire a Google Analytics di raccogliere dati sulla sua navigazione, potrà scaricare il Componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout.

Le diamo queste informazioni in quanto parte integrante della nostra iniziativa finalizzata al rispetto della legislazione recente, e per assicurare la nostra onestà e trasparenza in merito alla sua privacy quando utilizzi il nostro sito internet.

Troverà ulteriori informazioni sui cookies su http://www.aboutcookies.org e http://www.youronlinechoices.eu

 

Utilizzo di Flash cookie

Il sito web può utilizzare Adobe Flash Player per offrire alcuni contenuti multimediali. Sulla maggior parte dei computer il programma risulta installato di “default”.

Nel caso in cui si utilizzino alcuni di questi contenuti, Google Analytics memorizza dei dati aggiuntivi sul computer, conosciuti anche come Flash cookie (o Local Share Object) per il tramite dei quali il titolare è in grado di conoscere il numero totale di volte in cui viene aperto un certo file audio/video, il numero di persone che lo utilizza fino alla fine e quante persone, invece, lo chiudono prima del termine. Il sito web di Adobe fornisce informazioni su come rimuovere o disabilitare i cookie di Flash vedi http://www.adobe.com/products/flashplayer/security

Si rammenta che limitare e/o eliminare l'uso di questo tipo di flash cookies può pregiudicare le funzioni disponibili per le applicazioni basate sulla tecnologia Flash.

 

Cookie di terze parti per marketing/retargeting

Questi cookie possono essre utilizzati da nostri partner, al fine di presentarle dei banner pubblicitari quando si trova in altri siti, mostrandole gli ultimi prodotti che ha guardato sul sito. Mentre navigherà sul nostro sito questi cookie sono utilizzati anche per mostrarle prodotti che potrebbero interessarla o simili a quelli che ha guardato in precedenza, basandosi sulla sua cronologia di navigazione. L'uso di questi cookie non implica il trattamento di dati personali, ma può permettere la connessione al suo computer o ad altri dispositivi e rintracciare i dati salvati: i cookies si connettono al browser installato sul suo computer o su altri dispositivi utilizzati durante la navigazione sul nostro sito.

 

 

 

NARRAZIONI JAZZ

 Torino

 1^ edizione

 

17-21 MAGGIO 2017

 

 

presentato martedì 18 aprile al Teatro Regio di Torino il nuovo format del "fu" Torino Jazz Festival .

Presenti alla conferenza la Sindaca di Torino  Chiara Appendino, l' Assessora alla Cultura Francesca Leon,

il Direttore Artistico Stefano Zenni e Nicola Lagioia , Direttore  Salone Internazionale del Libro di Torino.

 

Narrazioni Jazz esordisce collaborando fin dall’inaugurazione con un importante evento

 

culturale torinese col quale condivide l’apertura: il Salone Internazionale del Libro di

 

Torino. Il Festival, infatti, si svolgerà in modo parallelo e intrecciato.

 

 

Appuntamento molto atteso vista la partecipazione in massa di media, musicisti, e addetti al settore.

L'allarme suscitato nei mesi precedenti dall'annuncio di voler sopprimere l'ex Torino Jazz Festival, che comunque

negli anni passati aveva raggiunto notevoli traguardi,   pare sia rientrato. 

Fermo restando la 'mano artistica' di Stefano Zenni (Direttore anche delle precedenti edizioni) a garanzia della

qualità della programmazione in sostanza si è trattato di un restiling nelle struttura organizzativa.

La Sindaca Appendino, su esplicita domanda, ha sottolineato la volontà della Giunta di voler offrire Cultura alla Città e

nel contempo,ma non come ottica principale, avere un occhio di riguardo ai costi ( l' impegno finanziario si aggirerebbe

sui 550.000 euro pressoché integralmente sostenuto dagli sponsors; l' impegno del Comune si cifrerebbe attorno ai 50 .000 euro

principalmente per la comunicazione - Se tali sono le cifre il recupero dei costi rispetto al passato è stato significativo).

Vista l'aria che tira ultimamente (la rassegna 'Aperitivo in Concerto'  a Milano ha chiuso i battenti dopo 32 anni di successi)

c'è da augurarsi che Torino non ne segua le orme.

 

Il primo impatto è stato positivo. Adesso aspettiano il 17 maggio.  

 

 

 

     

 

 

Il Comunicato Stampa 

 

 

 

******************************************************

 

 

 

 

 

Aperitivo In Concerto

dopo 32 anni  chiude i battenti

 

La notizia è giunta come un fulmine a ciel sereno dopo l'ultimo concerto di chiusura  della stagione 2016-2017.

Una inspiegabile decisione presa ai vertici di Mediaset che ha cosi cancellato uno dei piu' importanti punti di riferimento di Cultura Jazz

in Italia. Forse , per ricercatezza , progettazione ed unicità il più importante.

Dopo 8 anni di eventi  'sold-out', apprezzamenti della critica e di un  pubblico sempre numeroso, la decisione di interrompere l'appuntamento

domenicale con il Jazz a Milano ha veramente dell'assurdo.

Un peccato per Milano (e non solo) che si vede defraudata di un 'gioiello cosi  unico e

un peccato per la Cultura così  'violentata' per chissà quali oscuri (?) motivi.

Se veramente ci fosse stata una vera volontà di continuare a offrire Cultura  qualsiasi problema lo si poteva affrontare e risolvere.

Evidentemente non interessava più.....

Ecco l'intervista rilasciata dall' ex Direttore Artistico Gianni Morelenbaum Gualberto a cui va il plauso e il ringraziamento di tutti coloro

che hanno vissuto grazie al suo impegno, alla sua dedizione e al suo amore per l' Arte e la Cultura momenti  indimenticabili.

 

              Grazie

 

 

 

 

 

 

 

APERITIVO IN CONCERTO 2016-7

Teatro Manzoni, Via Manzoni 42 Milano

CONCERTO DI CHIUSURA STAGIONE 2016-7

COMUNICATO STAMPA

Domenica 5 marzo 2017, ore 11.00

UNICA DATA ITALIANA

Il più importante e premiato musicista dello ‘Jewish Jazz’

DANIEL ZAMIR QUARTET

 

Il Comunicato Stampa

 

Attenzione : il pianista Nitai Hershokovits sostituisce Tomer Bar

 

 

*******************************************************

 


 

jazz or not to jazz. There’s no question." (Louis Armstrong)

  

 

 

                                                        31 gennaio 2017: appuntamento di rito per la consueta Conferenza Stampa di presentazione.

                                                         Dal 16 al 18 marzo 2017, si 'consumerà ' presso il  Cinema Teatro di Chiasso (CH) , allestito a Jazz Club, la 20^ edizione della

                                                         nota rassegna di Cultura e Musica Jazz .

                                                         Una trentina di presenze tra giornalisti e addetti al settore che hanno accolto con la solita approvazione il duoCalvia/Keller, 

                                                         motori trainanti  dell'evento che hanno illustrato il programma, e ai quali si è aggiunta la leggiadra presenza della sempre

                                                         cordiale Elisa Volenterio, assistente alla D.A. , che ha illustrato una simpatica iniziativa 'coreografica' per l'occasione avviata 

                                                           in collaborazione con i Commercianti di ed  i bambini delle 5^ elementari.

                          

                                                                                                         

                                                                     E' il XX° e ovviamente deve lasciare il segno.

                                                                     Ricorre quest'anno il centenario della prima incisione su vinile di musica Jazz .

                                                                     Il leggendario Nick la Rocca e la sua Original Dixieland Jazz Band incidono

                                                                     nel 1917 'Livery Stable Blues'  e..........

                                                                                                                                                                 

                              The Original Dixieland Jazz Band - 1917 (al centro Nick La Rocca)

 

                                                      100 anni dopo Chiasso è pronta ricordare tale data con una mostra "Un secolo di Jazz".

                                                       Nell'adiacente "Spazio Officina" (precedente sede del Festival) potremo girovagare tra poster, antichi strumenti musicali,

                                                       grammofoni tra l'800 e il '900,  rari spartiti musicali e chi più ne ha più ne  metta.

                                                       Un vero tour attraverso un secolo di Jazz.   E non finisce qua.

                                                       Per la prima volta il palcoscenico del Cinema Teatro sarà allestito con un cammeo della Pinacoteca cantonale Giovanni Zust di Rancate (CH).

                                                     Come sempre permane la consolidata collaborazione tra il Comitato Organizzatore e l'Accademia di Architettura di Mendrisio nell'allestimento

                                                    del Teatro.

 

                                                     Che a Chiasso siano di palato fine è cosa nota ormai da...un ventennio.

                                                     La qualità delle programmazioni è sempre stato lo stendardo di Chiasso.

                                                     Anche in questa edizione  non ci si può lamentare : dal duo Galliano/Carter in arrivo dalla Elbphilharmonie Großer Saal di

                                                       Amburgo (...simpatica a proposito l'annotazione fatta da  Armado Calvia    "...non andate ad Amburgo!  li   abbiamo qui a Chiasso!!) ,

                                                       al gigantesco David Murray e il suo quartetto;  China Moses, figlia della mitiìca Dee Dee Bridgwater, che andrà sostituire il  concerto

                                               dell'annunciato  John  Abercrombie  che per motivi di salute ha dovuto dare forfait.

                                                       l'armeno Tigran Hamasyan (nella vicina Francia è ormai  osannato). Senza tralasciare la tradizione e l'innovazione che si incontrano

                                               Roy Paci  e  Mauro Ottolini, con un tributo al mitico compositore di Florence ,Alabama ,  W.C. Andy.

 

                                                                

                                                    

                                                     Un respiro sempre più ampio a Chiasso che negli anni sta man mano espandendo la sua sfera di influenza collaborando con la vicina Como.

                                                    Qui il  9 marzo (Teatro Sociale) la tradizionale anteprima con Gavino Murgia Megalitico Quartet.

                                                    Un bel esempio quello di Chiasso dove Pubblico e Privato , nonostante le difficoltà  di questi tempi che non  lascia indenne nessuno, riescono

                                                    a creare sinergie per offrire sempre Cltura  ad alti livelli.

 

  

             Il C.S. e il Programma in dettaglio

 

                  Informazioni

                 Cinema Teatro

                 Via D. Alighieri 3b, 6830 Chiasso, +41(0)91 6950914

 

      culturaQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

          www.centroculturalechiasso.ch

 

 

*****************************************************************************************       

 

                                                                                                                                                              

 

 

"APERITIVO IN CONCERTO" 2016/2017

Teatro Manzoni, via Manzoni 42 Milano

COMUNICATO STAMPA

Domenica,5 febbraio 2017, ore 11.00 

UNICA DATA ITALIANA

Un grande protagonista del jazz

e della musica mediorientale

OMER AVITAL QUINTET

 

 

 

Il Comunicato Stampa

 

 

 

 

*******************************************************************

 

 

 

 

 

"APERITIVO IN CONCERTO" 2016/2017

Teatro Manzoni, via Manzoni 42 Milano

COMUNICATO STAMPA

Domenica, 29 gennaio 2017, ore 11.00

PRIMA MONDIALE

UNICA DATA ITALIANA

 

Il leggendario compositore e sassofonista

in un evento speciale per Coltrane

 

Roscoe Mitchell Sextet

plays Coltrane

 

           Il Comunicato Stampa

 

********************************************************************************************

 

 

                       

"APERITIVO IN CONCERTO"  2016/2017

Teatro Manzoni, Via Manzoni 42 Milano

COMUNICATO STAMPA

Domenica, 22 gennaio 2017, ore 11.00

Prima mondiale

 

Un grandissimo solista e musicista straordinario

 

JOE DALEY TUBA TRIO

feat. Warren Smith & Scott Robinson

with special guest Bill Cole

"Prayer Rituals:A Quest For Inner Peace"

           In memory of Wanda Daley

 

 

               

 

Il Comunicato Stampa

 

 

**************************************************************************************

 

 

 

"APERITIVO IN CONCERTO" – stagione 2016/2017

 Teatro Manzoni, via Manzoni 42 Milano

 

DOMENICA 15 GENNAIO 2017 - ORE 11

 Unica data italiana

 Due celeberrimi artisti uniti in un progetto straordinario

 

WADADA LEO SMITH – VIJAY IYER

 "A Cosmic Rhythm With Each Stroke"

 

 

pianoforte

 Fender Rhodes

 live electronics

Vijay Iyer

 

tromba

Wadada Leo Smith

 

contrabbasso

 Stephan Crump

 

 

batteria

Marcus Gilmore

 

 

Domenica 15 gennaio, ore 11.00 al Teatro Manzoni di Milano "Aperitivo in Concerto" aprirà 

l’anno nuovo con un spettacolo all’insegna della funambolica capacità creativa, della pura libertà poetica,

della appassionata esplorazione dei suoni e dell’improvvisazione. Il sorprendente duo, formato dal trombettista

guru della musica improvvisata africano- americana Wadada Leo Smith e dall’acclamato compositore

e pianista Vijay Iyer,si esibirà con la collaborazione dei componenti abituali del trio del pianista,

il contrabbassista Stephan  Crump e il batterista Marcus Gilmore.

 

 Il Comunicato Stampa 

 

******************************************************************* 

 

 

 

 

Communiqué de Presse

Musique / Jazz

Nice le 01/12/16

 

« Jazz au Comptoir »

Pepita Musiques & Cultures se pose au

 

Comptoir de Menton !

plage de Menton-Garavan

 17 Promenade de la mer

 

Ce collectif de musicien(ne)s de jazz de niveau international a déjà lancé -

 depuis le mois d'octobre - une programmation régulière à Nice (jeudi de 19h30

 à 23h au Kosma Music Live Club) et à Saint-Jean Cap-Ferrat (2e vendredi à la

 salle Charlie Chaplin

 

Il va poser ses instruments pour un premier concert le Dimanche 11

 décembre de 19h30 à 22h au Comptoir de Menton-Garavan.

 Un lieu qui était fermé le dimanche mais qui va s'ouvrir pour permettre au

 public d'écouter du très bon jazz, accessible à tous, au bord de la plage mais àl'abri

Réservations au 06 25 34 69 12

(Entrée libre )

 

Ce sera le trio de

Nina Papa (jazz-bossa)

 

qui inaugurera cette nouvelle programmation qui devrait

permettre à la population de Menton et alentours

 ainsi que celle de Monaco de disposer d'un rendez-vous dominical musical.

 

 

Contact presse /RP /

Philippe Déjardin / 06 20 44 11 36

mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Twitter : @PepMusCultures

 Facebook : Pepita Musiques et Cultures

 

  

********************************************************

 

 

 

 

CONCERTO DI NATALE

 

DOMENICA 11 DICEMBRE 2016 – ORE 11

 Prima e Unica data italiana 

La nuova stella nel firmamento del soul

 

ESTER RADA

 

voce Ester Rada, sassofono Gal Dahan , tastiere Lior Romano,

contrabbasso Daniel Spier, batteria Dan Mayo

 

Ogni anno "Aperitivo in Concerto" presenta, in prossimità delle feste natalizie, uno spettacolo che sappia coniugare la più alta qualità ideativa

con la capacità d’intrattenere, nella convinzione che la Cultura possa e sappia essere anche un’altissima forma di comunicazione e divulgazione.

 

Come Concerto di Natale 2016, domenica 11 dicembre ore 11,00, Teatro Manzoni di Milano,

ancora una volta è stato scelto un progetto capace

di innovare e rinnovare la tradizione, ospitando la spettacolosa cantante etiope-israeliana Ester Rada,

interprete che ha dimostrato di saper rileggere con trascinante ed esplosiva vitalità tradizioni come quella etiope

e quelle mediorientali all’insegna di una vocalità che trae esempio dalle lezioni di interpreti storiche africano-americane

come Ella Fitzgerald, Nina Simone, Aretha Franklin e, in tempi ancora più vicini a noi, Eryka Badu e Lauryn Hill.  

Autentico animale da palcoscenico, Ester Rada testimonia la nuova creatività che quotidianamente

ormai ci giunge da ogni parte del globo, fondendo linguaggi, culture e tradizioni diverse e dando

vita a sincretismi che già oggi sono la colonna sonora del nostro domani.

 

Oggi Rada è una fra le più significative interpreti internazionali a emergere dalla 

scena israeliana, in un contesto dominato da sempre dalle grandi voci africano-americane. 

Il connubio fra culture e tradizioni diverse che il suo stile di canto incarna aggiunge ulteriore fascino all’impresa.

 

 Il Comunicato Stampa

 

 

Per info: Aperitivo in Concerto – Teatro Manzoni - www.aperitivoinconcerto.com

Organizzazione e comunicazione: Viviana Allocchio

Ufficio stampa: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 02 763690681 – 335 6371512

 

 

*********************************************************************

 

  

"APERITIVO IN CONCERTO" – stagione 2016/2017

Teatro Manzoni, via Manzoni 42 Milano

DOMENICA 4 DICEMBRE 2016 - ORE 11

In Unica Data Italiana:

il grande compositore e virtuoso del pianoforte

FREDERIC RZEWSKI

El Pueblo Unido Jamás Será Vencido!

pianoforte

Frederic Rzewski

 

 

 

Frederic Rzewski, pianista virtuoso e tra i più grandi talenti compositivi delle avanguardie americane,

dopo lunghi anni di assenza, si ripresenta a Milano il 4 dicembre, h. 11, sul palco del teatro Manzoni.

Partendo da un brano dall’impostazione eminentemente tonale,Rzewski trasforma la composizione originaria  di

El Pueblo Unido Jamás Será Vencido

facendo uso di una molteplicità di tecniche e d’influenze, dalla tonalità pandiatonica al serialismo

fino alla libera  improvvisazione che è spesso presente,

inserendosi perfettamente nel filone conduttore della

32ª edizione di "Aperitivo in Concerto".

 

Il Comunicato Stampa

 

Per info: Aperitivo in Concerto – Teatro Manzoni - www.aperitivoinconcerto.com

Organizzazione e comunicazione: Viviana Allocchio

Ufficio stampa: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 02 763690681 – 335 6371512

  

 

************************************************************

 

 

 

"APERITIVO IN CONCERTO" – stagione 2016/2017

Teatro Manzoni, via Manzoni 42 Milano

DOMENICA 27 NOVEMBRE 2016 – ORE 11

Unica data italiana

Uno dei vertici del pianismo improvvisato europeo

Il nuovo jazz britannico di

ALEXANDER HAWKINS ENSEMBLE

pianoforte

Alexander Hawkins

 

sassofoni soprano e contralto

Jason Yarde

chitarra elettrica

Otto Fischer

 violino

Dylan O. Bates

contrabbasso

Neil Charles

 batteria

Jon Scott

 

Domenica 27 novembre, ore 11, Teatro Manzoni a Milano, nel quarto appuntamento di "Aperitivo in Concerto 2016-7",

l’approccio improvvisativo si fa particolarmente sofisticato con Alexander Hawkins, nella sua unica data italiana.

In una rassegna dedicata interamente all’improvvisazione non può mancare

il pianista, organista, compositore e bandleader inglese, capace come pochi di muoversi con uguale efficacia

nel complesso mondo delle avanguardie così come in quello della tradizione.

 

Il Comunicato Stampa

 

Per info:

Aperitivo in Concerto – Teatro Manzoni - www.aperitivoinconcerto.com

Organizzazione e comunicazione:

Viviana Allocchio

Ufficio stampa:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 02 763690681 – 335 6371512

 

 

******************************************************************* 

 

  

 

"APERITIVO IN CONCERTO" – stagione 2016/2017

Teatro Manzoni, via Manzoni 42 Milano

DOMENICA 20 NOVEMBRE 2016 - ORE 11.00

 

Una leggendaria sezione ritmica giamaicana

incontra un pioniere dell’electro-jazz

 

Sly & Robbie

 

meet Nils Petter Molvær

feat. Eivind Aarset,Vladislav Delay

 

tromba

Nils Petter Molvær

 

basso elettrico

Robbie Shakespeare

 

batteria

Sly Dunbar

 

chitarre

Eivind Aarset

 

live electronics, percussione elettronica, effetti

Vladislav Delay

 

Domenica 20 novembre 2016, alle ore 11.00, presso il Teatro Manzoni di Milano (via Manzoni, 42), Aperitivo in Concerto presenta un appassionante incontro fra culture: una fra le più celebri sezioni ritmiche della musica degli ultimi trent’anni (basti ricordare le collaborazioni  più varie, da Herbie Hancock a Grace Jones, da Bob Sinclair a Joe Cocker, da Peter Tosh a Sinead O’Connor, da Matisyuahu  a Madonna, da Bob Dylan a Serge Gainsbourg, dai Materi a Marianne Faithfull), quella formata dai giamaicani Sly  Dunbar (batteria) e Robbie Shakespeare (basso), incontra un pioniere dell’electro-jazz come il poetico trombettista norvegese Nils Petter Molvær, con la collaborazione di due alchimisti dei suoni elettrici e elettronici più evocativi come il chitarrista Eivind Aarset e il mago dell’elettronica Vladislav Delay.  Mondi apparentemente opposti che s’incontrano, timbri e armonie complesse che si fondono in un unico, poderoso e  trascinante impulso ritmico dal gusto noir.  Un vero evento da non perdere, all’insegna di una teatralità arcana , in cui si dipanano culture estremamente diverse ma accomunate dallo stessa volontà di dialogo e di creatività.

  

 

Per info:

Aperitivo in Concerto – Teatro Manzoni - www.aperitivoinconcerto.com

Organizzazione e comunicazione:

Viviana Allocchio

Ufficio stampa:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 02 763690681 – 335 6371512

 

 

 

 

******************************************************************* 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

"APERITIVO IN CONCERTO" – stagione 2016/2017

Teatro Manzoni, via Manzoni 42 Milano

Una spettacolare big band in unica data italiana

Dal Medio Oriente fra passioni, tradizioni, modernita’

AVI LEBOVICH & THE ORCHESTRA

feat. OMER KLEIN "Jazz Masters 2016"

DOMENICA 13 NOVEMBRE 2016 ‐ ORE 11

 

Dopo l’apertura della XXXIIª stagione di Aperitivo in Concerto affidata al SF Jazz Collective al debutto in Italia, il palco del Teatro Manzoni di Milano ospita

un altro superbo e modernissimo ensemble, guidato dal trombonista israeliano Avi Lebovich.

Domenica 13 novembre, ore 11, 11 musicisti di rilievo sulla scena internazionale accompagnano

il leader Lebovich che ospita un connazionale pianista d’eccezione, l’acclamato compositore Omer Klein.

 

Per info:

Aperitivo in Concerto – Teatro Manzoni - www.aperitivoinconcerto.com

Organizzazione e comunicazione:

Viviana Allocchio

Ufficio stampa:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 02 763690681 – 335 6371512

 

 

 

 

***********************************************************************

 

 JAZZMI 2016

 

     

 

Dal 04/11/2016 al 15/11/2016

CRT Teatro dell'Arte | Teatro Nazionale | Blue Note | Teatro dal Verme | Santeria Social Club | Conservatorio di Milano

Milano

dal  4 al 15 Novembre 2016, Milano

 

tutta la programmazione

 

 

biglietti

 

 

 

 

***********************************************************************************

 

 

 

 

Bollate Jazz Meeting

Lunedi 17 ottobre 2016

Teatro Splendor

 

URI CAINE TRIO

 

 

****************************************************************************************************************** 

 

"APERITIVO IN CONCERTO"

   

 

Stagione 2016-2017   T eatro Manzoni - Milano

 

 Domenica 30 ottobre 2016, ore 11.00 - PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA

 

SF JAZZ COLLECTIVE

The Music of Miles Davis & Original  Compositions

 

Si presenta per la prima volta in Italia questo folgorante ensemble che già da alcuni anni, negli Stati Uniti, ha prodotto alcune fra le più significative

e interessanti riletture di autori diversi appartenenti alla tradizione del jazz e della musica popolare di origine africano-americana come Joe Henderson, Stevie Wonder,

Chick Corea, McCoy Tyner, Wayne Shorter, Herbie Hancock, Ornette Coleman, John Coltrane, Thelonious Monk. Otto eccezionali musicisti (il trombettista Sean Jones,

il trombonista Kevin Eubanks, i sassofonisti Miguel Zenón e David Sánchez, il vibrafonista Warren Wolf, il pianista Edward Simon, il contrabbassista Matt Penman e il batterista

Obed Calvaire), fra i protagonisti del concertismo improvvisato contemporaneo, presenteranno le lori vibranti reinterpretazioni di alcuni capolavori del jazz moderno e, soprattutto, delle più belle e attraenti composizioni di quel genio che è stato Miles Davis, riproponendo con scrittura agilissima e brillanti contributi solistici il costante riallaccio

fra la musica improvvisata e le sue radici popolari africano-americane

 

IL COMUNICATO STAMPA

 

 

 

Info Stagione 2016-2017 :

Abbonamento n. 12 concerti € 138

Abbonamenti speciali ‘coppie’ n. 12 concerti € 240 (€ 120 cad.)

In vendita alla cassa del Teatro 02 7636901 – dir.02 763690669 - 616

Via Manzoni, 42 - Milano

dal 27 maggio al 30 ottobre

posti fissi e numerati

 

Prevendita

Biglietto intero € 15 + € 1 prev.

Ridotto giovani € 10 + € 1 prev.

dal 3 ottobre

 

alla cassa del Teatro

posti fissi e numerati

Numero Verde 800-914350

Online

www.aperitivoinconcerto.com

www.teatromanzoni.it

www.Ticketone.it + Call Center 892.101

aperitivoinconcerto.com

 

per ulteriori info:

Viviana Allocchio

02- 763690681

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

 

 

 

***************************************************************************

 

 

 

 

 Teatro Franco Parenti 

Mercoledì 1 giugno 2016, ore 21.00

Electropark Exchange #3 Sala Grande

A cura di Associazione Pier Lombardo

 

BUGGE WESSELTOFT & CHRISTIAN PROMMER

 

 

 

Comunicato Stampa

 

 

 

****************************************************************

 

Teatro Franco Parenti

Jewish in the City#150

Festival internazionale di cultura ebraica

 terza edizione

 29 maggio 2016 Sala Grande

 ELIA SHILTON

 QOHÉLET

 

Comunicato Stampa

 

 

 

********************************************************************* 

 

Teatro Franco Parenti

 2^ edizione di

Jazz al Parenti

 

Lunedì 9 maggio 2016, ore 21.00

Sala Grande

ultimo  appuntamento conJazz al Parenti

DAVE LIEBMAN – RICHIE BEIRACH DUO

 

Dave Liebman, sax

Richie Beirach, pianoforte

A cura di Associazione Pier Lombardo con il sostegno di Intesa San Paolo

Dave Liebman e Richie Beirach hanno in comune molto, peraltro non necessariamente riguardo lo stile con cui suonano:

vengono da cinquant’anni di carriere individuali che li hanno visti vicini e distanti in periodi diversi, con progetti personali,

in duo, di gruppo.

Entrambi hanno attraversato il jazz moderno con grandi consensi, ma entrambi non si sono

accontentati di ogni arrivo raggiunto e da lì han cercato sempre di ripartire.

Il loro duo è un esempio piuttosto emblematico di come i due abbiano inteso ed intendano fare

musica ed occupare il loro posto nel jazz: in più frangenti lo si potrebbe definire lirico, nelle sue atmosfere raccolte e riflessive,

ma nessuno dei due si ferma sull’altro ad indugiare sulla nota d’effetto; d’altra parte le strutture armoniche hanno spesso sapori

sperimentalisti o quantomeno fuori dal consueto, ma nel loro suonare non c’è un radicalismo integralista, la musicalità non

viene dimenticata, pur all’interno di una ricerca costante.

Standard e composizioni originali si alternano in un flusso che è dominato dal magistrale interplay fra due menti musicali

sofisticatissime e poetiche.

Il risultato giunge a vertiginose altezze.

Come già è stato scritto: un (grande) jazz cercato, prima che ricercato

 

 

 

****************************************************

 

 

Teatro Franco Parenti

 

 2^ edizione di

 

Jazz al Parenti

 

Lunedì 25 aprile 2016, ore 21.00

Sala Grande

quarto appuntamento conJazz al Parenti

NICOLE MITCHELL QUARTET

Nicole Mitchell – fauto

Tomeka Reid cello

Silvia Bolognesi contrabbasso

Pasquale Mirra vibrafono

 

 

Il Comunicato Stampa

 

 

 

********************************************************

 

 

Teatro Franco Parenti

 2^ edizione di

Jazz al Parenti

 

Venerdì 8 aprile 2016, ore 21.00 

Sala Grande  
terzo appuntamento con 

Jazz al Parenti  


JIM BLACK TRIO

Elias Stemeseder – pianoforte

Thomas Morgan – contrabbasso

 

Jim Black – batteria 

 
A cura di Associazione Pier Lombardo   


Jim Black è un batterista che non ha bisogno di presentazioni. Dotato di una tecnica superiore e di una consapevolezza che gli ha permesso di interpretare mille atmosfere con credibilità e preparazione, si lancia in una nuova avventura; anzi, si bagna in un nuovo fiume: e la composizione di quest’acqua, come vuole la migliore tradizione jazzistica, non ha nulla a che fare con quella del fiume precedente.Reduce dall’esperienza e dal successo degli AlasNoAxis che lo vedeva alle prese con un ambiente energico ed elettrico con dei momenti quasi rock, ora il batterista ricerca nella direzione opposta: cosa di meglio, quindi, del trio piano–contrabbasso–batteria con cui il jazz ha costruito l’impalcatura della propria storia? E così, ecco il batterista delle mille scorribande elettriche dei già citati AlasNoAxis, delle atmosfere balcaniche del Tiny Bell Trio di Dave Douglas e delle collaborazioni preziose con Uri Caine che hanno dato frutti prelibati e diversissimi (dalle sorprendenti riletture di Gershwin ad un elettronico omaggio  a Luciano Berio), che ad un tratto, per sua stessa ammissione, si fa swing. Uno swing particolare, moderno, interattivo, che non ha nulla a che vedere con la precisa e ripetuta scansione ritmica nota ai più, ma che comunque è sempre pulsante sotto pelle, è sempre avvertibile all’orecchio attento. Ad affrontare l’impresa con lui il pianista ventenne austriaco Elias Stemeseder, conosciuto da Black quattro anni fa ai Jazz Workshop di Salisburgo, quando il musicista non aveva che sedici anni. Personalità musicale dalla sensibilità moderna, il giovanissimo Stemeseder s’inserisce egregiamente nell’atmosfera ampia e spaziata delle nuove composizioni di Black, pensate appositamente per questa formazione completata da Thomas Morgan, uno dei più quotati contrabbassisti newyorkesi. Una nuova formazione che non ha deluso le aspettative nei recenti tours  e che si conferma come una
nuova realtà che per l’ennesima volta unisce con successo le esperienze formatesi al di qua ed al di là dell’Atlantico.   

 

 **************************************************

 

 

 

  

Teatro Franco Parenti

 2^ edizione di

Jazz al Parenti

 

Lunedi 21 marzo 2016, ore 21.00

secondo appuntamento con

Jazz al Parenti

 

DONNY MCCASLIN "FAST FUTURE"

Donny Mc Caslin – sax tenore

Jason Lindner – pianoforte, tastiere

Matt Clohesy – basso elettrico

Nate Wood – batteria

 

Il Comunicato Stampa

 

 ********************************************************************

 

"APERITIVO IN CONCERTO" 2015-2016

 

 

 domenica 20 marzo 2016, ore 11.00  

per la prima volta a Milano

                                                                                                               uno fra i più grandi pianisti di oggi

ci racconta sue storie del Bosforo

FAZIL SAY

con la partecipazione di

Serenad Bağcan

 

 

 

Il Comunicato Stampa

 

 

***************************************************************************

 

TORINO JAZZ FESTIVAL

 

V^ EDIZIONE

 

"IL JAZZ E LE ALTRE ARTI"

 

23 APRILE - MAGGIO 2016

 

 

Dopo il grandissimo successo dello scorso anno torna - dal 23 aprile al 1 maggio 2016 - il Torino Jazz Festival

con un programma sempre più ricco e articolato.

La formula è sempre la stessa degli anni precedenti: concerti dalla mattina fino a notte fonda nelle piazze,

nei teatri, nei locali e sul fiume, quasi tutti gratuiti.

Filo conduttore del cartellone, curato dal direttore artistico Stefano Zenni è ‘Il jazz e le altre arti:

teatro, danza, arti visive, cinema, fotografia e letteratura’.

L’edizione 2016 prova a esaminare le mescolanze di linguaggi con nuove produzioni e importanti esclusive.

 

Il Comunicato Stampa

 

 

 

*********************************************************************

 

 

Teatro Franco Parenti

2^ edizione di

Jazz al Parenti

Domenica 6 marzo 2016, ore 11.00

 

TRIO DA PAZ

 Romero Lubambo – chitarra

 Nilson Matta – contrabbasso

 Duduka Da Fonseca – batteria

 

 Formatosi nel 1990, il Trio Da Paz riunisce tre dei più importanti esponenti del jazz samba, che si distinguono per le loro interazioni avventurose,

  improvvisazioni audaci e ritmi abbaglianti.Ovviamente legati alle loro origini e alle radici della Bossa Nova, i percorsi di ciascuno dei tre musicisti

  sono segnati dalle collaborazioni con alcuni tra i più importanti jazzisti americani degli ultimi trent'anni e ciò configura la band tra le più jazzistiche

 del mondo brasiliano. E' importante sottolineare le collaborazioni di Lubambo con Diane Reeves, Michael Brecker e Grover Washington; quelle di

 Da Fonseca con Eddie Gomez, Lee Konitz, John Scofield, Asrtud Gilberto, Anonio Carlos Jobim e quelle di Nilson Matta con Joe Henderson e più

  lungamente con Don Pullen. Il Trio Da Paz è solito invitare nelle sue esibizioni solisti di eccezione e l'ultima realizzazione dal titolo "Cafe" vede

 come ospiti il grande pianista brasiliano César Camargo Mariano, Diane Reeves e Joe Lovano.                  

          

                                                                                      

                    

                               

 

info: tel.0259995206 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

http://www.teatrofrancoparenti.it

 

                                                                

************************************************************************** 

 

 

 Festival di Cultura e Musica Jazz 

19 edizione - Chiasso (CH)

10/11/120 marzo 2016

Cinema Teatro - Chiasso (CH) 

  

Conferenza Stampa all'insegna della concretezza quella tenutasi il 17 febbraio nel foyer del Cinema Teatro di Chiasso per la presentazione della 19^ edizione

del Festival di Cultura e Musica Jazz a Chiasso (CH).

 

Principale novità lo spostamento delle tre giornate dell'evento. Dal tradizionale mese di febbraio si va al mese

di marzo (10/11/12). Spiega tale scelta il Direttore del Teatro nonchè Direttore Artistico del Festival Armando Calvia. Uno spostamento, dice, dovuto a  necessità

tecniche a seguito della ristrutturazione dell'organizzazione dell'evento che da questa anno è passato integralmente in mano al Comune di Chiasso.

Anche il fattore meteo, conferma Calvia, ha avuto la sua importanza in tale scelta (chi c'era lo scorso anno ricorderà la 'magnifica' nevicata il giorno dell'apertura).

 

I soliti ringraziamenti a sponsors e partners (al Comune in particolare per l'impegno profuso quest'anno nella ristrutturazione del Teatro e nell'organizzazione

- dichiarati spesi oltre FrSv.80.000 -  presente la Municipale Patrizia Pintus del Dicastero della Cultura) .

 

'Maledetto Sax' il fil rouge di quest'anno. Un veloce escursus fatta da Armando Calvia sulla storia di questo strumento e della sua importanza nello sviluppo

della Musica Jazz. Poi la parola a Paolo Keller in qualità di rappresentante della rete 2 della Televisione della Svizzera Italiana, partner fondamentale del Festival.

 

 Presentazione degli Artisti dell'evento con una , ovvia e dovuta, sottolineatura alla presenza di Benny Golson (Philadelfia 25/01/01929) , leggendario artista

della storia del Jazz. Prima del concerto Golson  ha dato la sua disponibilità ad un incontro con il pubblico e i giornalisti che sarà condotto da Alceste Ayroldi.

 

In ultimo prende la parola Gianni Dolci , membro del Comitato Organizzatore, che ribadisce l'importanza del coinvolgimento della As.Li.Co e del Teatro Sociale

di Como dove si svolgerà il concerto di anteprima il 4 marzo (Fabrizio Bosso & Julian Oliver Mazzariello). 

 

Per quanto ci riguarda (Stampa e Fotografi) la (...nuova...) Responsabile Stampa, Elisa Volonterio, pare abbia ben recepito e svolto il compito assegnatoLe.

Cortesia, professionalità e soprattutto....un gran bel sorriso che ti accoglie. E non è poco. Adesso parola alla musica.

 

 

 

info: www.centroculturalechiasso.ch

 

 

XIX Festival di Cultura

 e Musica Jazz di Chiasso

10-11-12 Marzo 2016

Cinema Teatro 

In collaborazione con

 Radiotelevisione svizzera

Rete Due

www.rsi.ch/jazz

Con la collaborazione del

Teatro Sociale di Como

As.Li.Co

 

 Maledetto sax

  Sarà perché dischiude a ogni nota passione, sensualità e gli esotici arcani del linguaggio africano, il sassofono è lo strumento

 ideale del jazz, e riesce a interpretare meravigliosamente laparte dell’ideogramma dell’universo musicale afroamericano.

 Mercé Adolphe Sax, fine inventore belga che nel 1840 lo plasmòattingendo da forme e meccaniche di altri strumenti a fiato,

 consegnandolo a una scettica musica classica, il jazz può dirsiche abbia fatto la fortuna del sassofono, sdoganandolo anche

 come strumento di rottura degli schemi precostituiti. E proprioper questa sua vigorosa spinta fuori dai ranghi, anche nel jazz

 ha faticato per farsi strada: passando da una New Orleans dubbiosae svogliata nei suoi confronti, per giungere a una Chicago

 più attenta alle sue lusinghe, transitando nelle grandi orchestree finendo nelle mani di giganti come Frankie Trumbauer, Jimmy

 Dorsey, Coleman Hawkins, Ben Webster e sbocciare con tuttala sua furia nel bebop declinato da Charlie Parker, quindi transitare

 nelle ammalianti mani di Sonny Rollins e di John Coltrane,dove ha attraversato più gallerie. E, poi, urlare, sghignazzare,

 borbottare e sbeffeggiare nel free jazz di Ornette Coleman,Albert Ayler, Pharoah Sanders. Il Festival di cultura e musica jazz

 di Chiasso tira giù il cappello dinanzi a questo strumento,lasciando parlare alcuni tra i migliori protagonisti della scena

 internazionale: dal linguaggio contemporaneo e attuale di LouisSclavis a quello policromo di Francesco Bearzatti, per poi affidare

 le ance a delle leggende del jazz come Benny Golson, GaryBartz e Chris Potter.

  Alceste Ayroldi

 Musicologo e Critico Musicale della rivista Musica Jazz

 

 

 

Tutto il programma delle tre serate

 

 

Informazioni : Cinema Teatro - Via Dante Alighieri 3b 

CH-6830 Chiasso - +41 (0)91 695 09 14 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 www.centroculturalechiasso.ch

 

 

 

 

****************************************************************************** 

 

 

 

 

 

"APERITIVO IN CONCERTO" 2015-2016

 

 

  

domenica 28 febbraio 2016, ore 11.00

 

per la prima volta a Milano

 

un leggendario protagonista

 

della storia del jazz e della musica americana

 

Ha collaborato con i grandi della musica, del cinema, del teatro, da Dizzy Gillespie

a Miles Davis e Bob Dylan,da Elia Kazan a Arthur Miller, in una vita straordinaria

 

DAVID AMRAM QUINTET

 

Il Comunicato Stampa

 

 

 

********************************************************************************************

 

 

"APERITIVO IN CONCERTO" 2015-2016

 

 

 

domenica 7 febbraio 2016, ore 11.00

 

 

PRIMA E UNICA DATA ITALIANA

Da New York ai Caraibi andata e ritorno:

fra jazz e tradizioni africane

il genio musicale di Haiti

 

DANIEL BERNARD ROUMAIN (DBR)

with

EMELINE MICHEL

 

Il Comunicato Stampa

 

 

 

 

 

 

 

 

*********************************************************************************************************

 

 

"APERITIVO IN CONCERTO" 2015-2016

 

 

domenica 31 gennaio 2016, ore 11.00

 

Dopo anni di assenza torna

in prima europea un genio del jazz

 

MUHAL RICHARD ABRAMS QUINTET

 

Il Comunicato Stampa

 

 

********************************************************************************* 

 

  

 

 

 

 

 

 

 "APERITIVO IN CONCERTO" 2015-2016

 

 

domenica 24 gennaio 2016, ore 11.00

  

PRIMA E UNICA DATA ITALIANA

con il patrocinio della Comunità Ebraica di Milano

 

il celebre trombettista dei Klezmatics

 rende omaggio alla Giornata della Memoria

 

FRANK LONDON

& THE GLASS HOUSE ORCHESTRA

Il Comunicato Stampa

 

 

 

*******************************************************

 

 

 "APERITIVO IN CONCERTO" 2015-2016

 

domenica 17 gennaio 2016, ore 11.00

 

APERITIVO IN CONCERTO INIZIA IL 2016

CON I TRAVOLGENTI RITMI AFRO-CUBANI

 PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA

 LO SPETTACOLARE GRUPPO

PIÚ VOLTE PREMIATO CON IL GRAMMY

 

ARTURO O'FARRILL

AFRO-LATIN JAZZ OCTET

Il Comunicato Stampa  

 

 

 

 

 

 ************************************************

 

 

 

"APERITIVO IN CONCERTO" 2015-2016

TEATRO MANZONI

(via Manzoni, 42 – 210121 Milano)

CONCERTO DI NATALE

DOMENICA 13 DICEMBRE 2015 ore 11.00

PRIMA E UNICA DATA ITALIANA

DAL BLUES AL JAZZ:

PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA

LA PIÙ CELEBRATA CANTANTE DI NEW YORK

CATHERINE RUSSELL

 

(il comunicato stampa)

 

 

 

***************************************************  

 

APERITIVO IN CONCERTO 2015-2016

TEATRO MANZONI - Milano

 

DOMENICA 29 NOVEMBRE 2015 ore 11.00

PRIMA ED UNICA DATA ITALIANA

 

Una leggenda del pianismo jazz

per la prima volta in Italia

 

ROGER KELLAWAY

pianoforte

(Il Comunicato Stampa)

 

 

 

 

 

**************************************************

 

 

 

APERITIVO IN CONCERTO 2015-2016

TEATRO MANZONI - Milano

 

DOMENICA 22 NOVEMBRE 2015 ore 11.00

UNICA DATA ITALIANA

Un genio della nuova musica in un trascinante omaggio al soul di Philadelphia

MARC RIBOT &

THE YOUNG PHILADELPHIANS

 (Il Comunicato Stampa)

 

 

 

******************************************************

 

 

APERITIVO IN CONCERTO 2015-2016

TEATRO MANZONI - Milano

 

DOMENICA 15 NOVEMBRE 2015 ore 11.00

 

PER LA PRIMA VOLTA IN EUROPA

 

Dal Messico lo straordinario gruppo 

scoperto da John Zorn

 

 

KLEZMERSON

 

Plays the Music of John Zorn

 The Book of Angels: Amon

 

Il Comunicato Stampa

 

 

 

 

*******************************************************************

 

 

APERITIVO IN CONCERTO 2015-2016

TEATRO MANZONI

DOMENICA 8 NOVEMBRE 2015 ore 11.00

PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA

Fra New York e il Medio Oriente:

un’esplosiva miscela di jazz, funk e antiche tradizioni

 

RAVID KAHALANI

& YEMEN BLUES

 

Il Comunicato Stampa

 

            

 

 

 

 

 

********************************************************

 

 

Nice Music Live 

Nice Music Live 2015

Forum Nice Nord

Maraca & his Latin Jazz
All Stars Quintet

Samedi 3 octobre

Shai Maestro trio

Samedi 24 octobre

Terence Blanchard
quintet

Jeudi 19 novembre

 

 

 

**************************************** 

 

 

Jazz al Parenti

 Teatro Franco Parenti

 

Milano

 

@ShowTitpe@

lunedi 4 maggio ore 21:00 

Ultimo appuntamento della stagione

 

 

STEVE KUHN TRIO

Steve Kuhn -piano

 

Buster  Williams - ctb.

 

Billy Drummond - batteria

 

Il Comunicato Stampa

 

 

*************************

 

 

 

Jazz al Parenti

Teatro Franco Parenti

Milano

@ShowTitpe@

penultimo appuntamento 

 Domenica 26 aprile 2015, ore 11.00

 

 

Logan Richardson Quartet

 

Logan Richardson-sassofono contralto

 

Tony Tixier-pianoforte

Josh Ginsburg-contrabbasso 

Tommy Crane-batteria 

Il Comunicato Stampa

 

 

 

******************************************** 

 

 

 

Jazz al Parenti

Teatro Franco Parenti

Milano

@ShowTitpe@

 

 Domenica 15 aprile 2015, ore 11.00

 

 

Lew Tabackin Quartet

il Comunicato Stampa

 

 

 

 

**********************************

 

 

Teatro Manzoni - Milano

  Domenica 8 marzo 2015 h.11
 Prima e Unica Data Italiana

 

 L’incontro esclusivo di due straordinari musicisti:

 

TIM BERNE & SNAKEOIL

 

 

 

feat. SENTIERI SELVAGGI ENSEMBLE

 

Dir. CARLO BOCCADORO

 

 

Il Comunicato Stampa di presentazione

 

 

 

*****************************************************************

 

Teatro Manzoni - Milano

 Domenica 15 Marzo 2015 - ore 11.00
Una celebrata violinista classica incontra la musica brasiliana


VIKTORIA MULLOVA ENSEMBLE
"Stradivarius in Rio"

 

 Il Comunicato Stampa di presentazione

 

 

 

***********************************

 

Jazz al Parenti

Teatro Franco Parenti

Milano

@ShowTitpe@

Domenica 22 marzo 2015, ore 11.00
PETER BERNSTEIN QUARTET

 

 


chitarra
Peter Bernstein


pianoforte
Sam Yahel


contrabbasso
Omer Avital

 


batteria
Gregory Hutchinson 

 

 

(Il Comunicato Stampa di presentazione)

 

 

*****************************************************

 

 

 

Aperitivo in Concerto

Teatro Manzoni - Milano

 

Domenica 1° marzo 2015 h.11
 Prima e Unica Data Italiana

 

Il ritorno a Milano di un genio del pianismo jazz


RAN BLAKE
feat. Aaron J. Hartley,
Eden MacAdam-Somer

 

 

 

Il Comunicato Stampa di presentazione

 

 

 

  *************************************************************************************************************

 

 

 

Aperitivo in Concerto

Teatro Manzoni - Milano

 

Domenica 15 febbraio 2015 h.11

 

 Prima e Unica Data Italiana
La musica di John Zorn riletta
da un gruppo sensazionale


ZION80


Shlomo Carlebach meets Fela Kuti

 

 

 

 

 

Il Comunicato Stampa di presentazione

 

 

 

 

 

**************************************************************************************************************

 

 

 

 

Aperitivo in Concerto

Teatro Manzoni - Milano

 

Domenica 8 febbraio 2015

 

Il fisarmonicista più amato da David Bowie,

 Patti Smith e Kronos Quartet

in duo con un mago della batteria

 

KIMMO POHJONEN & ERIC ECHAMPARD

 

 

Il Comunicato Stampa di presentazione

 

 

 

*****************************************

 

 

 

Jazz al Parenti

Teatro Franco Parenti

Milano

@ShowTitpe@

Un nuovo e originale percorso in una città in cui da molti anni manca un vero festival di musica improvvisata.
Con interpreti indiscutibilmente geniali come Kenny Werner e Steve Kuhn, passando per l’arte sopraffina
di Lew Tabackin, e giungendo al moderno mainstream di Peter Bernstein e alla Black American Music del
più giovane Logan Richardson, questa prima breve rassegna tratteggia una molteplicità di esperienze ed estetiche,
di storie, di individui, di stili, di nazionalità.

(G.G.Morelenbaum)

 "If you have to ask what jazz is, you’ll never know. Louis Armstrong"

 

Domenica 1° febbraio 2015 - h.11:00

 

Kenny Werner Trio

 

 

Il Comunicato Stampa di presentazione

 

 

****************************************************

 

 

 

FESTIVAL DI CULTURA E MUSICA JAZZ

XVIII edizione
PLAY 18!
Chiasso, Cinema Teatro
5 – 6 – 7 febbraio 2015
(Anteprima a Como, Teatro Sociale – 31 gennaio)

 

Si terrà dal 5 al 7 febbraio, con un’anteprima al Teatro Sociale di Como il 31 gennaio, la diciottesima edizione

del Festival di cultura e musica jazz di Chiasso, dal titolo “Play 18!”.

 

Novità di questa edizione è la nuova collocazione al Cinema Teatro di Chiasso – già sede delle prime edizioni a fine anni Novanta –

che verrà allestito e ampliato per l’occasione, con la sala principale ad accogliere tutti i concerti, il foyer trasformato in ristorante e

un nuovo spazio bar e d’incontro sul terrazzo esterno coperto e riscaldato.

 

Tra i protagonisti del Festival quest’anno ci saranno il grande pianista americano

 

Randy Weston,

 

leggenda vivente del jazz moderno,

con il suo African Rhythms Quartet,

 

la geniale cantante portoghese Maria Joao,

 

 

                                                                                                                                       di ritorno a Chiasso con un fresco progetto che

                                                                                                                                       abbina la sua esuberante vocalità all’uso di

                                                                                                                                        ritmi contemporanei e strumenti elettronici,

 

                                                                                                                                                          e il virtuoso della chitarra

                                                                                                                      Bireli Lagrene

 

         

        alla testa di unquartetto che lo riporta alla sue origini zigane.

 

 

 E ancora, la stella di Broadway e artista acclamata dal grande pubblico americano

 Shayna Steele

 

 

 

il Nolan Quinn Quintet

con il suo jazz moderno, fresco e sgargiante,

 

Craig Taborn,

uno dei talenti più illuminati della scena musicale odierna, con un quartetto "classico" impreziosito dalla presenza

di Chris Speed,

 

Kiku,

progetto musicale del trombettista e compositore vallesano Yannick Barman

 

e The Apples

 

 il collettivo israeliano formato da

ex-studenti della Rubin Academy of Music di Gerusalemme ed esponenti della scena underground di Tel Aviv e Haifa.

 

Non mancherà, come ogni anno, il prologo al Teatro Sociale di Como: sabato 31 gennaio sarà il Duo Soupstar, formato da

 

Gianluca Petrella al trombone e

Giovanni Guidi al pianoforte,

 

a dare il via al Festival.

 

Il Comunicato Stampa e tutto il Programma


 

************************

 

 

CONOSCERE IL JAZZ
DICIANNOVESIMA EDIZIONE
“JAZZ A BOLLATE 2015 ”

 

L’Associazione Culturale Bollate Jazz Meeting annuncia il programma

della diciannovesima Edizione dell’annuale rassegna

 

Conoscere il Jazz

 

che avrà luogo nel mese di Marzo 2015 con 5 appuntamenti settimanali

 

LUNEDI 2 MARZO 2015
Wayne Escoffery Quartet

 

 Wayne Escoffery sax tenore

David Kikoski piano,

Ugonna Okegwo contrabbasso

Ralph Peterson batteria

 

LUNEDI 9 MARZO 2015

Jack Walrath & Gary Smulyan Quartet

Play the music Mulligan/Baker pianoless quartet

 

Jack Walrath, tromba

Gary Smulyan ,sax baritone

Ray Drummond, contrabbasso

Billy Drummond, batteria

 

MARTEDI 17 MARZO 2015
Lorenzo Tucci & Fabrizio Bosso “Drumpet”

featuring Rosario Bonaccorso

 

 Lorenzo Tucci, batteria

Fabrizio Bosso, tromba

Rosario Bonaccorso, contrabbasso

 

LUNEDI 23 MARZO 2015
Organic Blues Quartet

 

Ray Anderson trombone, voce

Steve Salerno, chitarra

Gary Versace, organo

Tommy Campbell,  batteria

 

LUNEDI 30 MARZO 2015
Django’s Roots Quartet

 

Daniele Gregolin, chitarra

Gabriele Boggio Ferraris, vibrafono

Attilio Zanchi, basso

Massimo Manzi, batteria

  

I concerti si terranno all’Auditorium Don Bosco – Via C.Battisti 10 – Cascina del Sole
con inizio alle ore 21,30

 

***********

LUNEDI 23 FEBBRAIO 2015
ore 21
Sala Conferenze
Biblioteca Comunale di Bollate
Piazza C.A. DALLA CHIESA 30

 

Come di consueto la rassegna sarà preceduta da una CONFERENZA INTRODUTTIVA di presentazione

dei musicisti invitati e dei loro stili a cura del musicologo Maurizio Franco

 

 

 

*********************

 

 

 

Teatro Manzoni

30°! Aperitivo in concerto

2014-2015

Leggi il programma

 

 

*************************************************************

 

Aperitivo in Concerto

Teatro Manzoni - Milano

18 gennaio 2015

 

ROBERTO MENESCAL & WANDA SÁ QUINTET

 

"SWINGUEIRA"

 

 

PRIMA E UNICA DATA ITALIANA

 

************************************************************

 

Aperitivo in Concerto

Teatro Manzoni - Milano

14 dicembre 2014

 

CÉSAR CAMARGO MARIANO QUARTET

 

 

*******************************************************************

 

Aperitivo in Concerto

Teatro Manzoni - Milano

30 Novembre 2014

 

DELTA SAXOPHONE QUARTET

feat. GWILYM SIMCOCK

 

 

 

 

       ************************************************************************

 

 

Aperitivo in Concerto

Teatro Manzoni - Milano

23 Novembre 2014

 

BARBATUQUES

 

 

 

**********************************************************************

 

Aperitivo in Concerto

Teatro Manzoni - Milano

16 Novembre 2014

 

JASON MORAN/ROBERT GLASPER DUO

 

 

 

*****************************************************************************
 

 

Aperitivo in Concerto

Teatro Manzoni - Milano

9 Novembre 2014

 

CHARLES LLOYD

feat.GERALD CLAYTON, JOE SANDERS,

ERIC HARLAND & SOKRATIS SIMOPOULOS